medicina

Quali sono i costi del medico a domicilio?

Fare acquisti comodamente dal divano con laptop, tablet o smartphone è ormai una consuetudine? Ecco che con gli stessi strumenti è possibile prenotare una visita medica grazie al servizio di medico a domicilio. In che modo funziona? Basta accedere al portale di riferimento, farsi localizzare o inserire manualmente l’indirizzo dove è richiesta la visita, scegliere il medico e relativa tariffa tra quelli disponibili nelle vicinanze e prenotare la visita.

Il costo della prenotazione è di 10 euro, mentre la tariffa richiesta dal medico è pubblicata insieme ai suoi dati. Il pagamento della visita domiciliare viene effettuato direttamente al medico. Nei casi in cui non fosse possibile effettuare la visita domiciliare, il costo di prenotazione di 10 euro viene annullato. Sono moltissimi i medici già arruolati nel progetto, per una copertura garantita in questo momento nei maggiori centri urbani, ma in crescita su tutto il territorio nazionale, con un occhio anche all’estero.

Molte volte infatti si ha bisogno di un medico proprio quanto ci si trova lontano da casa: in vacanza, in trasferta di lavoro o persino all’estero, quando è importante avere qualcuno che parli la nostra stessa lingua. Se si è ad esempio in vacanza a Roma basta accendere il telefono e se nel raggio di qualche chilometro è presente un medico a domicilio a roma, il sistema gli invia la richiesta di visita. Il medico a domicilio rappresenta una soluzione sociale dunque ad un problema sociale: da una recente indagine sono infatti più di 16 milioni gli Italiani che ogni anno hanno difficoltà nel reperire un medico per una visita a casa.

Il servizio non è sostitutivo di quello sanitario nazionale di urgenza ed emergenza medica: in caso di situazioni gravi come un intenso dolore toracico, è sempre opportuno rivolgersi direttamente al 118 o al Pronto Soccorso più vicino. Va ricordato che il servizio non è convenzionato con il Servizio Sanitario Nazionale (SSN) perché si tratta di una prestazione di medicina generale privata e quindi a pagamento. La prestazione sanitaria è, comunque, deducibile fiscalmente, tranne il costo della prenotazione della visita. 

You may also like...