curiosità

Lo stipendio di un commercialista del lavoro

Il commercialista è sicuramente uno dei lavori più ambiti e richiesti in Italia; quanto guadagna un commercialista è sicuramente una domanda che in molti si pongono. La maggior parte delle aziende, degli enti, delle associazioni o le persone più comuni solitamente chiamano questa figura professionale per compilare al meglio la propria dichiarazione dei redditi. 

Ma non solo. Grazie alla legge 12 del 1979, l’esercizio della consulenza del lavoro costituisce una delle possibili aree di attività professionale che gli iscritti agli Ordini dei dottori commercialisti e degli esperti contabili possono liberamente intraprendere. Si parla in questo caso di commercialista del lavoro (http://www.russo-studio.it/?i=commercialista-del-lavoro). Ma quanto guadagna questa figura? 

 Quanto guadagna un commercialista del lavoro 

Dare una cifra esatta non è possibile. C’è chi sceglie di essere stipendiato direttamente da un’azienda. In questo caso il commercialista opta di essere trattato come un dipendente con un fisso mensile. Il commercialista rientra nei lavori da libero professionista. Le somme guadagnate variano parecchio in base a diversi fattori. Naturalmente più si è conosciuti ed apprezzati e maggiori sono i guadagni. Più elevata è la qualità delle aziende seguite (ed il loro volume d’affari) e maggiori sono le parcelle. Un commercialista del lavoro guadagna in media 2500 € al mese.

Un professionista “gettonato” può arrivare a guadagnare anche 6000 € mensili. Si tratta di stime fatte su medie nazionali. Ci sono commercialisti che guadagnano cifre fantasmagoriche, ma sono casi rari. Molte volte sono professionisti al servizio esclusivo di grandi aziende. Naturalmente bisogna fare una differenza tra nord e sud Italia. I commercialisti più in difficoltà sono quelli che lavorano nel meridione. Come accade per altre professioni, come ad esempio per gli avvocati, anche per i commercialisti il divario tra Nord e Sud è particolarmente pronunciato. Al Nord, infatti, il reddito medio è pari a 79.811 euro, mentre al Sud scende vertiginosamente  a 30.067 euro.  

You may also like...