Riciclare le bottiglie di vino come soprammobili

Le bottiglie di vino sono facili da riciclare in oggetti nuovi, più interessanti e più funzionali, siano essi lampade, bicchieri o addirittura edifici interi. Il designer brasiliano Tati Guimarães, spagnolo, prende il percorso pragmatico, ripristinando le bottiglie di vino in arredi eleganti e multifunzionali che non si guardano fuori dal luogo in un salotto o nella riunione.

Abbiamo visto il progettista anche riciclare i tappi di vino;
Divinus è la semplice ma intelligente collezione di pezzi versatili di Guimarães in legno e di bottiglie di vino riutilizzate. Lo studio di progettazione di Guimarães,
Ciclus, cerca di sposare materiali eco-compatibili con un senso di eleganza e di profondità, afferma Guimarães:

“Nella progettazione, vado oltre la funzionalità, la bellezza e la sostenibilità. Cerco di progettare oggetti versatili che trasmettono un messaggio che interagisce con le persone, li sposta e li invita a riflettere”.
Le bottiglie realmente assumono diversi ruoli: sono appoggi, naturalmente, ma possono anche contenere oggetti come i fiori e gli alimenti, rendendo questi pezzi perfetti per un elegante shindig o addirittura un matrimonio.

La flessibilità del design è sottolineata dalla possibilità di personalizzazione degli utenti: queste tavole possono essere rivestite con una lastra di vetro, trasformandole in un altro oggetto multifunzionale o rimosse completamente per essere utilizzate come vassoi.

È un design incantevole e unico che ri-immagina elementi semplici in qualcosa di raffinato, di gusto e anche a prezzi accessibili

Clicca quì per scoprire altre tipologie di soprammobile: http://piransigfrido.it/contatti/

Pubblicizza la tua attività con dei volantini

 

Il primo problema che graverá sul vostro business è il denaro che di solito è sempre poco, ma è comunque necessario per farsi pubblicità. Uno dei modi più convenienti, ma molto efficace, per iniziare la campagna pubblicitaria è con volantini. I volantini sono gli annunci della pagina semplicemente pieni che vengono distribuiti direttamente ai vostri potenziali clienti. Ci sono diversi modi in cui essi possono essere distribuiti.

È possibile creare e stamparsi i volantini da soli, con programmi semiprofessionali alla portata di tutti o delegare il tutto a chi ve li può creare e stampare in modo professionale. Tale spesa in entrambi i casi è bassa rispetto a delle forme pubblicitarie più organiche (stampa su forex+web+commerciale).

Ci sono diversi punti da ricordare quando si progetta il nostro volantino, proprio come nella scrittura di annunci o di qualsiasi altra copia di vendita.

Utilizzare colori brillanti, vivi e allegri per far emergere il messaggio che si sta cercando di trasmettere.

Lo scopo del volantino è quello di vendere, non far sapere a tutti il ​​tuo nome. Il volantino non è un biglietto da visita. Sul volantino, si vuole evidenziare il vostro prodotto / servizio.

Utilizzare incentivi e / o le date di chiusura per convincere la gente ad agire ora!

Aggiungere alcune testimonianze del volantino può anche essere molto efficace. Evidenziare i commenti di clienti soddisfatti.

Non dimenticare la parte posteriore del vostro volantino. Approfittate di questo spazio pure. Elencare alcune delle vostre offerte speciali, vendite, altre testimonianze, incentivi, ecc

Utilizzare incentivi diversi, titoli, colori carta e vedere quelli che ottengono la risposta migliore.

Distribuire i volantini nelle zone mirate cosí puoi offrire un’opportunità di business, cercare personale x la distribuzione presso l’ufficio di disoccupazione. Se si offrono prodotti di perdita di peso, visitare le palestre locali.

Ci sono diversi modi per distribuire i volantini, una volta che li avete progettati e stampati.

Infine verificare le ordinanze della vostra città (siae etc..) Lasciare volantini sulle automobili delle persone potrebbe non essere consentito nella tua città. Essere sicuri e conoscere tutte le leggi locali prima di iniziare la propria campagna di volantinaggio.

I trattamenti naturali per la scabbia

Rimedi naturali per la scabbia

L’olio dell’albero del tè è uno dei rimedi più popolari per eliminare la scabbia. Sembra essere in grado di penetrare la pelle e soffocare gli insetti. Questo è simile al modo in cui lo smalto lavora per uccidere le pulci penetranti. Sappiate che lo smalto raramente elimina la scabbia, perché gli acari in genere si trasferiscono prima che lo smalto si asciughi.

I trattamenti con questo tipo di olio sono applicati direttamente sulle aree morse con un batuffolo di cotone. La zona circostante e qualsiasi altra zona con eccessivo prurito deve venire trattata.

L’olio di Neem è utilizzato dagli agricoltori biologici come un insetticida naturale e come trattamento per la scabbia. Il E.P.A. riferisce che Neem è “generalmente riconosciuto come sicuro” per l’uso in prodotti alimentari. Questo “insetticida” datoci da Dio è considerato in modo sicuro per l’uomo che esenti le loro disposizioni tipici per massimi di residui di pesticidi, in modo che quantità illimitate possono essere presenti negli alimenti. Neem funziona in modo diverso alla maggior parte dei pesticidi, perché non uccide a contatto.

Per alcuni insetti, interrompe ormonalmente il loro ciclo di vita e il loro desiderio di mangiare, mentre con gli altri, respinge semplicemente gli insetti con l’olfatto. Il suo odore non è forte per gli esseri umani, però. Nel caso di scabbia, olio di neem impedisce riproduzione, un fatto che è molto pertinente a causa dei loro cicli di vita brevi. Neem sembra funzionare alterando gli ormoni di insetti (come la soia), e in effetti, il neem è un contraccettivo tutto naturale negli esseri umani. Si tratta di un contraccettivo molto più sicuro che “la pillola”. La maggior parte delle persone affette da scabbia si fermano ottenere punture dopo due giorni di trattamenti di neem, ma alcuni acari adulti possono essere ancora vivi. Se possibile, strofinate olio di neem su tutto il corpo con un batuffolo di cotone, e l’acquisto di sapone neem da utilizzare nella vasca da bagno o la doccia ogni giorno per due settimane (il ciclo di vita degli acari).

Cayenne è stato descritto nel libro di erbe, il Badanius , stampato nel 1552, per il trattamento della scabbia. Applicazioni topiche di cayenna brucieranno letteralmente la scabbia, senza causare problemi di salute per il paziente.

Lo zinco può essere utilizzato per aiutare a combattere le infezioni secondarie che si verificano sotto la pelle e per prevenire le epidemie fungine opportunistiche. Macinare compresse di zinco in polvere, e aggiungere acqua fino a che non forma una specie pasta. Applicarlo a tutte le zone irritate della pelle. Mescolando la curcuma con questo può aiutare a fermare il prurito, e ha importanti qualità anti-parassitarie. Questo è anche il modo per fare una crema naturale anti-forfora. Lo zinco è il principale ingrediente antiforfora negli shampoo commerciali.

Come non sbagliare la scelta dei lampadari

Piccoli accorgimenti che vi faranno scegliere il giusto lampadario

Per la scelta del lampadario oltre che farla in base a dove  verrà installato, è necessario calcolare tre cose: il formato, lo stile e la luminosità delle lampade.

Dimensioni – Un sacco di persone fanno l’errore di acquistare lampadari moderni senza misurare l’area i cui inserirli.  Questo può portare ad una dolorosa condizione nota come “Il rimorso del compratore di lampadari.”. Se la vostra intenzione è acquistare una lampada da tavolo, misurate l’altezza del tavolo e la circonferenza. La lampada dovrebbe essere non più di 1 ½ volte l’altezza degli arredi e il paralume non deve sovrapporsi al tavolo.

Guardate anche il peso. Più leggero va bene in luoghi meno frequentati, più pesante e più stabile è meglio per le aree con i bambini piccoli e ad alta frequentazione.

I lampadari appesi, che sono in realtà il tipo più romantico di lampade, devono essere dimensionati in modo appropriato per lo spazio che occupano. Scegliere un unico grande lanterna, o raggruppare diverse lanterne più piccoli insieme a un po di altezze diverse.

Stile dei lampadari

Contemporaneo, tradizionale, moderno e globale sono solo alcune delle miriadi di stili da considerare. Considerare l’arredamento della vostra spazio, ma non ossessionare di essere tutti matchy-matchy. Come regola generale, basi chiare aggiungono meno peso visivo, mentre le basi di legno o di ferro forniscono consistenza e ricchezza.

Il Cristallo conferisce un tocco di glamour, e la porcellana dipinta crea una sensazione di lusso o di Vecchio Mondo. Le lanterne marocchine aggiungono un esotico, respiro internazionale e si coordinano bene con anche l’arredamento più domestico. Alcune Lampade espositive sono dotate di un’apertura nella parte superiore di una base in vetro trasparente, che consente di posizionare gli oggetti decorativi come conchiglie, perle di vetro o sfere di porcellana all’interno per un look personalizzato.

Luminosità – Pensate a quale sarà la funzione primaria dei lampadari: luci soffuse, lettura, la decorazione o la sicurezza. Per l’illuminazione puramente decorativa, è possibile scegliere un paralume in tessuto opaco. Sarà consigliabile illuminare lo spazio dal soffitto al pavimento piuttosto che verso l’esterno. Per la lettura e altre attività bisognose di luce(come illuminare una stanza), selezionare un paralume traslucido che diffonda la luce. Carta o tessuti in tono di alta qualità sono ideali per questo scopo.